Caldaia in blocco come farla ripartire

caldaia in blocco come sbloccare

Se la tua caldaia è in blocco non andare subito in panico, perché in questo articolo ti spiegherò come farla ripartire da te, in alcuni casi infatti esistono dei blocchi che possono essere risolti senza l’intervento di un tecnico professionista.

Caldaia in blocco come sbloccare

Vediamo le principali cause che fanno bloccare una caldaia e le azioni da compiere per farla ripartire.

Bassa Pressione Acqua

La prima cosa che devi fare è quella di andare vicino alla tua caldaia (cruscotto anteriore) e cercare l’idrometro o anche detto manometro della caldaia che indica il livello di pressione del tuo impianto cioè la quantità d’acqua presente nella tua caldaia.

verifica pressione caldaia con idrometro

Quello che devi fare adesso è verificare che la pressione indicata dal manometro non sia inferiore a 1 bar. Qualora la pressione fosse inferiore devi aumentare il livello di acqua nella tua caldaia e per farlo devi aprire il rubinetto di carico posta al di sotto della tua caldaia.

rubinetto carico caldaia

A questo punto devi aprire il rubinetto di carico ruotandolo in senso antiorario, in tal modo  vedrai che la lancetta del manometro inizierà a salire e quando raggiungerà il valore di 1.5 bar, dovrai chiudere il rubinetto di carico ruotandolo in senso orario.

Adesso la tua caldaia è pronta per partire!

Errore generico di scheda

Un’altra causa che può generare il blocco della tua caldaia è l’errore generico di scheda.

Questo errore sta ad indicare che per una ragione non meglio specificata (di solito piccoli sbalzi di tensione), la scheda della caldaia va in errore.

Tuttavia trattandosi di un errore generico sarà sufficiente spingere il tasto reset della tua caldaia.

Se dopo aver spinto il tasto reset la caldaia non dovesse ripartire allora sarà necessario togliere l’alimentazione elettrica alla tua caldaia attraverso il tasto 0-1 e poi dare nuovamente corrente.

Così facendo si effettua un vero e proprio reset completo della caldaia, la quale ritorna automaticamente alle impostazioni iniziali e se non ci sono problemi gravi sarà pronta per ripartire.

Bassa Pressione Gas

Questa anomalia si verifica quando la pressione del gas che arriva alla caldaia è bassa.

In pratica il contatore gas non eroga la giusta pressione alla caldaia e pertanto questa va in blocco.

Per capire se questo è il problema che sta colpendo la tua caldaia, devi aprire tutti i fornelli della tua cucina e se noti che la pressione dei fornelli è molto più bassa rispetto a quella che hai di solito, allora significa che c’è un problema di erogazione.

In questo caso non devi chiamare il tuo tecnico ma devi chiamare al numero guasti del distributore del gas della tua città oppure qualora non lo avessi devi chiamare al numero verde della tua compagnia di gas che trovi sulla bolletta, spiegare loro il problema ed in questo modo sarà la tua compagnia a fare la segnalazione al distributore.

Il distributore ha l’obbligo di intervenire nell’arco della giornata per ripristinare la corretta pressione gas.

Conclusioni

Bene siamo giunti al termine, se nonostante tu abbia fatto tutte le prove che ti ho consigliato in questa guida, ma la tua caldaia non vuole saperne di ripartire allora è necessario l’intervento di un tecnico professionista.

Se vuoi un’assistenza professionale per la tua caldaia, allora puoi usare il nostro servizio di Assistenza Caldaie a Bari.

 

Lascia un commento